La pizza margherita nel forno elettrico. - 1149 visite

AutoreMessaggio

Utente super

Registrato: 05/04/2008 22:47
Messaggi: 1007
Argomenti: 106
Residenza: ISOLA D'ELBA

Pubblicato: dom 30 mag 2010 13:36 - clicca sulle foto per ingrandire

Appena uscita dal forno

clicca per ingrandire


pronta per essere mangiata

clicca per ingrandire



La differenza della pizza nel forno elettrico con quello a legna, sta nellaggiunta di alcuni ingredienti: un po di zucchero in pi (per dare colore al cornicione) l'aggiunta, del latte e dellolio (per renderla soffice), questi ingredienti nel forno a legna non servono in quanto, lalta temperatura e la fiamma che lambisce la volta del forno, fanno s che la pizza cuoce subito e quindi non si secca e si colora il cornicione" con la fiamma.

Ingredienti per 4 pizze grandi
200gr di acqua
130gr di latte
7gr di lievito di birra
25gr di olio evo
450gr di farina 00
150gr di farina manitoba
1cucchiaino colmo di zucchero
2 cucchiaini colmi di sale

Procedimento
Se avete unimpastatrice o una macchina del pane inseriteci dentro gli ingredienti come sopra elencati tenendovi da parte il sale e 50gr di farina, fate girare l'impastatrice e dopo 5 minuti inserite il sale, dopo 10 minuti la restante farina e continuate ad impastare per altri 5-10 minuti. In tutto l'impastamento deve durare 15-20 minuti, fate attenzione a non far riscaldare l'impasto se no come si dice nel gergo si brucia, l'impasto pronto quando bello liscio ed omogeneo.
Togliete l'impasto dall'impastatrice formate una palla e lasciatelo riposare su di una spianatoia infarinata per 1 ora ricoperto con un telo umido, questa fase si chiama puntatura dell'impasto. Prendete una bilancia e fate delle pezzature di 225gr l'una, fate delle palline, ponetele in un contenitore e copritele con un telo umido (io ho un contenitore richiudibile). Con il lievito che si usato i tempi di lievitazione, sono di circa 5-6 ore a una temperatura ambiente di 20-22C.
La stesura della pizza importantissima per la riuscita del prodotto finale. Unora prima di infornare le pizze accendete il forno al massimo della temperatura. Prelevate una pallina d'impasto aiutandovi con una spatola, poggiatela in abbondante farina e cominciate dal centro verso l'esterno a pigiare con i polpastrelli delle dita, una volta allargata fatevi rotolare la pasta nel palmo della mano fino a stenderla al massimo, dunque riponetela sul ripiano infarinato e stendete ancora un po i bordi, tutta questoperazione va fatta delicatamente, la pasta deve allargarsi da sola con una leggera pressione e distensione della stessa. Prendete delle teglie antiaderenti e spolverizzatele di un leggerissimo di farina (mi raccomando non mettete lolio in quanto conferirebbe alla pizza un sapore di fritto sgradevole.)
Poggiate dentro il disco della pizza e allargatelo leggermente se serve. Condite con solo pomodoro, olio evo e sale qb. infornate la pizza e solo quando il cornicione comincia a colorirsi metteteci sopra la mozzarella quindi fatela sciogliere al punto giusto. Sfornate la pizza e metteteci sopra del basilico fresco, servitela bella calda.

 

Di fronte a una guantiera di bab tutte le controversie si appianano, e la Pace e la Concordia regnano sovrane. Un grande sapore ha sempre la meglio sui dissapori: grandi o piccoli che siano.

torna sù

Utente super

Registrato: 30/09/2008 10:19
Messaggi: 1238
Argomenti: 71
Residenza: Teramo-Ancona

Pubblicato: mar 01 giu 2010 23:00 - clicca sulle foto per ingrandire

Bellissima anche questa!!! Per noi comuni mortali che il forno a legna ce lo sognamo..... Sad complimenti Smile Smile Smile Smile

 

Barcollo ma non mollo...

torna sù

Utente super

Registrato: 05/04/2008 22:47
Messaggi: 1007
Argomenti: 106
Residenza: ISOLA D'ELBA

Pubblicato: mar 01 giu 2010 23:04 - clicca sulle foto per ingrandire

Bellaaaaaa, la mia teramana sei 'ddoce comm' a nu bab, sei sempre molto gentileGRAZIeeeeeeeeE.

 

Di fronte a una guantiera di bab tutte le controversie si appianano, e la Pace e la Concordia regnano sovrane. Un grande sapore ha sempre la meglio sui dissapori: grandi o piccoli che siano.

torna sù
 

Utente

Registrato: 01/12/2006 07:54
Messaggi: 133
Argomenti: 10
Residenza:

Pubblicato: sab 05 giu 2010 17:21 - clicca sulle foto per ingrandire

visto che domani domenica e non lavoro, propro a farla anche io. Grazie zio Salsi

 

torna sù
 

Utente super

Registrato: 05/04/2008 22:47
Messaggi: 1007
Argomenti: 106
Residenza: ISOLA D'ELBA

Pubblicato: lun 07 giu 2010 22:48 - clicca sulle foto per ingrandire

Bravissima mammavera, ma mi raccomando fammi sapere i risultati e se ti riesce posta qualche foto, un carissimo abbraccio da zio salsy.

 

Di fronte a una guantiera di bab tutte le controversie si appianano, e la Pace e la Concordia regnano sovrane. Un grande sapore ha sempre la meglio sui dissapori: grandi o piccoli che siano.

torna sù
 

Utente novello

Registrato: 06/06/2010 12:10
Messaggi: 3
Argomenti: 1
Residenza:

Pubblicato: mar 08 giu 2010 11:57 - clicca sulle foto per ingrandire

oddio a qst'ora sembra un miraggio qst pizza..e' bellissima bravissimoooo Smile

 

torna sù
 

Utente super

Registrato: 05/04/2008 22:47
Messaggi: 1007
Argomenti: 106
Residenza: ISOLA D'ELBA

Pubblicato: mer 09 giu 2010 23:47 - clicca sulle foto per ingrandire

nooooo cara saretta non un miraggio una vera pizza margherita, grazie dei complimenti e ti invito ad assagiarne un pezzo virtualmente, ciaooooooo.

 

Di fronte a una guantiera di bab tutte le controversie si appianano, e la Pace e la Concordia regnano sovrane. Un grande sapore ha sempre la meglio sui dissapori: grandi o piccoli che siano.

torna sù
 

Utente super

Registrato: 05/04/2008 22:47
Messaggi: 1007
Argomenti: 106
Residenza: ISOLA D'ELBA

Pubblicato: dom 09 gen 2011 23:49 - clicca sulle foto per ingrandire

clicca per ingrandire


Margherita e broccoli e salsiccia

clicca per ingrandire

Questa pizza l'ho realizzata grazie ai preziosissimi consigli di mio nipote Mario, ho rallentato la lievitazione ponendo i panetti in frigo coperto con un telo di plastica e riducendo il lievito. Ho tolto i panetti unora prima dal frigo e infornato su una teglia posta nel forno al posto della pietra refrattaria. E venuta una BOMBaaaa. Dimenticavo mio nipote insieme ad Elena hanno una pizzeria ad Arezzo e fanno unottima pizza.

 

Di fronte a una guantiera di bab tutte le controversie si appianano, e la Pace e la Concordia regnano sovrane. Un grande sapore ha sempre la meglio sui dissapori: grandi o piccoli che siano.

torna sù
 

Utente super

Registrato: 30/09/2008 10:19
Messaggi: 1238
Argomenti: 71
Residenza: Teramo-Ancona

Pubblicato: mer 26 gen 2011 20:47 - clicca sulle foto per ingrandire

Zio Salsiiii, domenica ho fatto la pizza con questa tua ricetta, venuta buonissimaaa!!!!!!! Oltre che rossa, ne ho fatta una bianca, ho messo un p di impasto in una teglia piccola di alluminio stendendolo bene, per avendo idea di farla bianca, l'ho fatta lievitare un p direttamente li. Quando ha lievitato un p, ho fatto delle fossette con i polpastrelli, ho messo sale grosso, olio evo e ho infornato..... Fantastica!!!!! Pensa che il giorno dopo ho riscaldato un piccolo pezzetto avanzato ed era ancora perfetta, morbidissima dentro e con una crosticina da urlo!
Zio S..... grazieeeeee!!!!!!!
N.B. Purtroppo non ho potuto mettere le foto perch la mia macchina fotografica ancora solo nei miei pensieri, ma penso di prenderla a febbraio e appena la rifaccio ti faccio vedere com' venuta.
Baci baci e grazie!!! Wink kiss

 

Barcollo ma non mollo...

torna sù
 

Utente super

Registrato: 05/04/2008 22:47
Messaggi: 1007
Argomenti: 106
Residenza: ISOLA D'ELBA

Pubblicato: mer 26 gen 2011 22:48 - clicca sulle foto per ingrandire

Sono felice per te concy, ma mi raccomando aspetto le foto.

 

Di fronte a una guantiera di bab tutte le controversie si appianano, e la Pace e la Concordia regnano sovrane. Un grande sapore ha sempre la meglio sui dissapori: grandi o piccoli che siano.

torna sù
 
  • Autorizzazioni:
  • non puoi inserire nuovi argomenti
  • non puoi rispondere agli argomenti
  • non puoi modificare messaggi
  • non puoi cancellare messaggi