Forum ScambiaRicette di Cucina
Forum ScambiaRicette di Cucina

pancarrè con lievito madre alla farina di kamut e farro

forum: Pane e pizza

subforum: Pane

visite: 1.462

Messaggio
Pubblicato: lunedì 15 agosto 2011 18:29
AUTORE: Birillo
Utente super, Registrato: 30/11/2007 18:39, Messaggi: 401, Argomenti: 60
Testo del Messaggio

icon_cat.gif Per consolarmi dell'insuccesso con la meringa , mi sono voluta fare un bel pancarrè , che è una sempre una sicurezza !
clicca per ingrandire

ingredienti per il lievitino:
60-70 gr (faccio ad occhio) di lm
100 gr. di acqua a temperatura ambiente
4 cucchiai di manitoba
1 cucchiaino di zucchero
metto questi ingredienti nella mdp la sera e faccio andare per 5 minuti

la mattina aggiungo :
150 gr. di latte intero + 100 di acqua a t.a.
200 gr. di farina mannitoba
200 gr. di farina di kamut e farro
un cucchiaio da minestra di zucchero
una mezza tazzina da caffè di olio extra (abbondante)
faccio andare la macchina e dopo 10 minuti aggiungo due cucchiaini da caffè rasi di sale.
Durante l'impasto controllare la consistenza della pasta che deve essere morbida , ma non appiccicosa e , nel caso regolarsi aggiungendo poca farina manitoba o , se troppo duro poca acqua.
Quando l'impastatrice ha finito , spegnere e far riposare per mezz'ora circa all'interno del cestello. Passato questo tempo prendere l'impasto e rovesciarlo sulla spianatoia infarinata, schiacciarlo bene con i polpastrelli e ripiegarlo su se stesso schiacciando nuovamente . Fare un salsicciotto sigillando bene i bordi della pasta e metterla in una forma da plum cake foserata di carta da forno con il bordo sigillato sotto. Farla lievitare in luogo riparato (nel forno spento) coperta con un canovaccio umido fino a raddoppio (adesso che è estate il mio ci impiega circa 2 - 3 ore) Infornare a 200° per 15 minuti . Far intiepidire , togliere dallo stampo e rimettere in forno a 180° per altri 10 minuti. Questo però varia da forno a forno e anche dai vostri gusti. Però la seconda cottura senza stampo è necessaria per togliere l'umidità e cuocere bene la parte interna.
clicca per ingrandire

a me dura più di una settimana (io sono sempre a dieta) conservato semplicemente dentro una bustina per alimenti trasparente lasciata sul ripiano della cucina e nemmeno chiuso ermeticamente. Rimane inalterato nel sapore e nella morbidezza. Garantisco .

 

temendo il peggio non ci godiamo il meglio

Messaggio
Pubblicato: lunedì 15 agosto 2011 18:43
AUTORE: cammy
Utente esperto, Registrato: 16/12/2007 09:59, Messaggi: 2686, Argomenti: 390, Sito Web
Testo del Messaggio

Bellissimo, sicuramente buonissimo. La prossima volta che accendo il forno a legna voglio farlo. Sarebbe il mio primo pane........spero di riuscirci. Copierò questa ricetta Smile Smile Smile Smile Smile Smile clapping clapping honger honger honger grazie_gira grazie_gira grazie_gira

P.S. lo farò col lievito di birra.......il lievito madre mandatomi da Rosanna non ce l'ho più. Per il momento lo provo con il lievito di birra......se continuerò a panificare me lo procurerò in seguito Very Happy

 

Fai un lavoro che ti piace e non lavorerai neppure un giorno della tua vita.

Messaggio
Pubblicato: martedì 16 agosto 2011 08:49
AUTORE: Birillo
Utente super, Registrato: 30/11/2007 18:39, Messaggi: 401, Argomenti: 60
Testo del Messaggio

icon_cat.gif Sicuramente potrai farlo con il lievito di birra, ma io farei sempre il lievitino la sera prima utilizzando pochissimo lievito . Non lo utilizzo mai e quindi non conosco bene le dosi , ma ne metterei poco . In questo caso , però , non so se conserva a lungo come quello con il lm , ma penso che in una casa con persone normali (e non come me ossessionate dal peso) un bauletto di pancarrè vada via in un paio di giorni. Fammi sapere quando lo farai.

 

temendo il peggio non ci godiamo il meglio

 
Messaggio
Pubblicato: martedì 16 agosto 2011 10:44
AUTORE: cammy
Utente esperto, Registrato: 16/12/2007 09:59, Messaggi: 2686, Argomenti: 390, Sito Web
Testo del Messaggio

Birillo ha scritto: icon_cat.gif Sicuramente potrai farlo con il lievito di birra, ma io farei sempre il lievitino la sera prima utilizzando pochissimo lievito . Non lo utilizzo mai e quindi non conosco bene le dosi , ma ne metterei poco . In questo caso , però , non so se conserva a lungo come quello con il lm , ma penso che in una casa con persone normali (e non come me ossessionate dal peso) un bauletto di pancarrè vada via in un paio di giorni. Fammi sapere quando lo farai.


Seguirò i tuoi consigli......ti farò sapere grazieee Very Happy

 

Fai un lavoro che ti piace e non lavorerai neppure un giorno della tua vita.

 
Messaggio
Pubblicato: venerdì 30 settembre 2011 08:26
AUTORE: torta_della_nonna
Utente esperto, Registrato: 19/02/2007 09:53, Messaggi: 3873, Argomenti: 510, pagina Facebook
Testo del Messaggio

Sicuramente potrai farlo con il lievito di birra, ma io farei sempre il lievitino la sera prima utilizzando pochissimo lievito


Fai come dice paola sorèè Smile mettendo una puntina di lievito di birra e facendo il lievitino la sera prima , ti verra' benissimo lo stesso Wink



P.S. lo farò col lievito di birra.......il lievito madre mandatomi da Rosanna non ce l'ho più. Per il momento lo provo con il lievito di birra......se continuerò a panificare me lo procurerò in seguito


Che e' successo al lievit che ti ho mandato ? e' defunto ? Wink )
Se vuoi posso spedirtene un altro po' Smile
Ricomincero' ad usarlo la prossima settimana, x tutta l'estate l'ho lasciato a riposo, rinfrescandolo soltanto ogni settimana Smile

bellissimo il tuo pancarre' paola complimenti davvero Wink Wink Wink

 

Se urli tutti ti sentono.. se bisbigli ti sente solo chi ti sta vicino,ma se stai in silenzio solo chi ti ama ti ascolta (Gandhi)

 
  • Autorizzazioni:
  • non puoi inserire nuovi argomenti
  • non puoi rispondere agli argomenti
  • non puoi modificare messaggi
  • non puoi cancellare messaggi

© Copyright 2019 MrCarota.it - Tutti i diritti riservati