Forum ScambiaRicette di Cucina
Forum ScambiaRicette di Cucina

struffoli piccini piccio

forum: Dolci

subforum: Piccola pasticceria

visite: 2.036

Messaggio
Pubblicato: giovedì 30 dicembre 2010 16:10
AUTORE: valerio
Utente, Registrato: 16/09/2010 23:15, Messaggi: 70, Argomenti: 35
Testo del Messaggio

Ciao a tutti!!! Siamo quasi al gran finale, i preparativi per la notte di San Silvestro fervono a più non posso ed ovviamente il tempo è pochissimo.

È chiaro che passata la corsa ai regali per il Natale ed essendoci stato un periodo in cui moltissimi hanno lavorato perchè
la cattiva sorte ha voluto Natale e Capodanno nel week end, c'è stata una fase di relax in cui abbiamo potuto riprenderci ampiamente dalle tradizionali
abbuffate.

Ovviamente però non ci sipuò fermare del tutto anzi la filosofia che va per la maggiore è "approfittiamone così il lavoro lo troviamo fatto
e siamo più tranquilli!!!" ed è così che abbiamo fatto ci siamo anticipati qualche lavoro ed oggi è una giornata quasi tranquilla tanto che mi posso
finalmente dedicare un po' al mio blog ed anche e soprattutto a voi che ammetto di aver un po trascurato ultimamente Sad .

Come ultimo post di questo lungo anno ho deciso di parlarvi degli struffoli altro dolce storico della tradizione culinaria campana,
a differenza delle zeppole del precedente post, gli struffoli sono decisamente più facili da fare non creano problemi di impasto e soprattutto
si mantengono senza alcun problema per diversi giorni, l'unica nota negativa che li accompagna è la notevole dose di pazienza che bisogna metterci
per prepararli; si perchè per fare tutte quelle piccole palline si può anche ammattire, soprattutto se ne preparate tanti come si fa nella mia famiglia.
Già perchè ovviamente la stragrande maggioranza non restano a noi ma vengono regalati ad amici e parenti e quindi è quasi un'opera di "beneficenza Smile "
perchè evitiamo molto lavoro a tante persone che ormai sono talmente abituate a riceverli che non li preparano nemmeno più.

Gli ingredienti per preparare gli struffoli:

300 gr. farina 00
3 uova
1 cucchiaio di zucchero
3 mezzi gusci di uovo di olio di semi
1/3 di bustina di pane degli angeli
1 pizzico di sale
anice o vino bianco
300 gr. miele
confettini colorati
rosmarino

Creare una fontana con la farina e nel centro disporre tutti gli ingredienti necessari


Impastare il tutto fino ad ottenere un impasto liscio ed omogeneo, quindi lasciar riposare per circa 2 ore coperta da una ciotola

Quando l'impasto avrà riposato, tagliarlo a fette ed utilizzando pochissima farina (appena un po' sul ripiano per evitare che l'impasto si appiccichi)
infatti l'impasto di per se non è assolutamente appiccicoso stenderle con uno spessore di circa 7-8 mm.

A questo punto è necessario tagliare le fette precedentemente spianate a listarelle larghe circa 7-8 mm in modo da avere una sezione quadrata
della listarella stessa al fine di avere uno struffolo il più preciso possibile (ovviamente questa è solo una questione estetica!!

Una volta ottenute le listarelle (quelle nella foto hanno una dimensione pari a quella di un fagiolino) è necessario tagliarle a pezzetti
in modo da ottenere uno struffolo che abbia una forma pressochè cubica. Gli struffoli si possono tagliare anche con delle forbici ben affilate
difatti la pasta è sufficientemente soda da consentire il taglio con le forbici

Come si vede dall'immagine gli struffoli hanno una forma pressochè cubica, ma non vi preoccupate perchè in cottura tenderanno a diventare sferici.

Una volta che tutte le listarelle siano state tagliate si potrà procedere alla cottura.

L'olio di semi per la cottura dovrà essere abbondante ma soprattutto molto caldo per evitare che gli struffoli lo assorbano.
Un consiglio che posso darvi è quello di cuocere gli struffoli in una pentola con i bordi alti, difatti a causa della residua presenza della farina,
l'olio tenderà a creare moltissima schiuma nei primi minuti di cottura potendo quindi provocare eventuali fuoriuscite. È questo il motivo che giustifica
il limitato utilizzo di farina

Quando gli struffoli saranno ritornati in superficie attendere qualche minuto che diventino biondi e quindi con l'aiuto di una schiumarola
depositarli in un piatto con abbondante carta assorbente, al fine di eliminare l'olio residuo.



clicca per ingrandire

 

  • Autorizzazioni:
  • non puoi inserire nuovi argomenti
  • non puoi rispondere agli argomenti
  • non puoi modificare messaggi
  • non puoi cancellare messaggi

© Copyright 2022 MrCarota.it - Tutti i diritti riservati