Forum ScambiaRicette di Cucina
Forum ScambiaRicette di Cucina

torta cuor di caffe

forum: Dolci

subforum: Dolci al cucchiaio

visite: 2.402

Messaggio
Pubblicato: domenica 11 luglio 2010 11:34
AUTORE: torta_della_nonna
Utente esperto, Registrato: 19/02/2007 09:53, Messaggi: 3873, Argomenti: 510, pagina Facebook
Testo del Messaggio

clicca per ingrandire


clicca per ingrandire


Ciao amici , qualche giorno fa mio figlio alessandro ha compiuto 27 anni cuore
X motivi di lavoro , abbiamo deciso di festeggiarlo qualche giorno dopo, il sabato successivo, cioe' ieri sera cuore
Ieri ho avuto una giornata molto pesante, che non vi sto a raccontare.
Ma sono riuscita a preparare la cena con l'aiuto di giovanni, solo ieri sera dalle 18 alle 20 e il dolce , che x fortuna avevo preparato il giorno prima, purtroppo non e' stato decorato x motivi di tempo.
Ho solo messo qualche ciuffetto di panna, nemmeno montata troppo bene Embarassed
Pero' voglio farvelo vedere , xche' ho adottato un sistema veloce e pratico x farlo di tre gusti , uno dentro l'altro.

gli ingredienti sono pochi : x dieci persone
x il pan di spagna: due uova, 50 g di zucchero, 50 g di farina 00, un pizzichino di sale,
x la crema inglese: mezzo litro di latte,150 g di zucchero,6 tuorli, vaniglia,6 g di colla di pesce
altri ingredienti x la crema: una tavoletta di cioccolato fondente,tre cucchiani di caffe' solubile,(oppure una tazzina di caffe' molto forte), mezzo bicchierino di crema di whisky diluita con un po' di latte x bagnare .
250 g di panna fresca
Fare un pan di spagna al solito modo, montando le uova molto bene con lo zucchero, aggiungere la farina un po' per volta, mescolando dall'alto in basso, versando il composto in uno stampo (io ne ho usato uno quadrato) e cuocendo a 180°C. per 10 12 minuti, lasciando poi che si raffreddi.
La base di pan di spagna deve essere sottile, al massimo un cm. un cm e mezzo.
X la crema inglese:
Scaldare il latte con la vaniglia
Montare i tuorli con lo zucchero.
Versare il latte nel composto di uova e zucchero, mettere sul fuoco basso e cuocere mescolando fino a che la crema non vela il cucchiaio: non deve bollire altrimenti si straccia.
Quando è pronta spegnere il gas e incorporare la colla di pesce ammollata in acqua fredda e strizzata, mescolare bene, dividere la crema in tre ciotoline , in una mettere solo quattro cucchiai di crema con il caffe’ solubile sciolto prima con un cucchiaio di latte, mescolare bene.
Nella seconda, poco meno della meta’rimanente della crema e lasciarla al naturale, nella terza tutta la crema rimasta con la tavoletta di cioccolato spezzettato il piu’ possibile, mescolare.
A questo punto bisogna foderare di pellicola trasparente, lo stampo che si e’ usato x la cottura del pan di spagna , poi al centro dello stampo mettiamo un coppa pasta tondo ( se lo stampo e’ da 20 cm , il coppa pasta sara’ da 10 cm), al centro del coppa pasta da dieci, mettiamone un altro da 5 cm ( o comunque piu’ piccolo ) .
Cominciando dalla parte piu’ grande dello stampo, riempiamo lo spazio tra il bordo e il primo coppa pasta con la crema al cioccolato (quella piu’ abbondante) versandola delicatamente cosi’ da non rischiare che gli anelli centrali si spostino.
Nel coppa pasta da dieci cm (il secondo) versiamo la crema bianca alla vaniglia,
nel terzo (il cuore) quella al caffe’.
Le creme non si misceleranno tra di loro, xche’ divise dai coppa pasta, e quando li toglieremo avremo l’effetto tre colori , tre gusti come fossero una sola crema.
Sopra alle creme appoggiamo il pan di spagna, lo bagnamo con la crema di whisky diluita con il latte.
Chiudiamo la pellicola intorno al dolce e mettiamo in frigo x almeno sei sette ore .(Il mio e’ rimasto di piu’ x i problemi che ho avuto, ma e’ venuto bene comunque.
Ieri sera, in fretta e furia, ho aperto la pellicola sopra il dolce, l’ho capovolto appoggiando sopra il piatto e rigirando lo stampo. Cosi’ il pan di spagna che prima si trovava sopra, poi e’ diventato la base del dolce.
Ho tolto il resto della pellicola, e aiutandomi con la lama di un coltello, ho sfilato i due coppa pasta.
Ho compattato con le mani , delicatamente la torta in modo che le tre creme si attaccassero bene fra di loro nei punti in cui erano separate dagli anelli .
Poi velocemente ho montato un po’ di panna e l’ho messa come e’ capitato…. Il tempo era poco e la stanchezza tanta .
La torta non era grande, ma e’ finita ed e’ piaciuta moltissimo x la sua delicatezza .
Ho voluto farvela vedere , anche se non decorata, xche’ secondo me , questo sistema dei coppa pasta come divisori e’ ottimo e facile . non so se nel forum c’e’ gia qualcosa di simile, ma a me l’idea e’ venuta guardando gli stampi americani di lella66.

 

Se urli tutti ti sentono.. se bisbigli ti sente solo chi ti sta vicino,ma se stai in silenzio solo chi ti ama ti ascolta (Gandhi)

(Modificato 1 volta, ultima modifica: sab 11 giu 2011 22:39)

Messaggio
Pubblicato: domenica 11 luglio 2010 14:17
AUTORE: cammy
Utente esperto, Registrato: 16/12/2007 09:59, Messaggi: 2686, Argomenti: 390, Sito Web
Testo del Messaggio

Buonissima e bellissima come tutti i tuoi dolci !! Smile Smile Smile Smile Smile Smile clapping complimenti clapping complimenti clapping complimenti honger honger honger ok

 

Fai un lavoro che ti piace e non lavorerai neppure un giorno della tua vita.

Messaggio
Pubblicato: domenica 11 luglio 2010 15:52
AUTORE: CIAMBELLA
Admin, Registrato: 18/12/2007 17:06, Messaggi: 2024, Argomenti: 247
Testo del Messaggio

Intanto vorrei subito fare i complimenti per questa torta....è slurposissima....e se vuoi sapere la verita' a me piace anche con questa decorazione frettolosa.....,leggendo il procedimento che hai adottato,mi viene in mente un altro modo per fare i tre ripieni,forse piu' lungo....anzi sicuramente piu' lungo....ma in questo modo i tre ripieni si compattano bene tra loro senza doverlo fare con le mani e senza dover togliere con attenzione i tre coppapasta.Mi spiego:
partiamo da quando si deve foderare lo stampo con la pellicola....ok,a questo punto mettiamo il primo coppapasta quello piu' grande e versiamo la crema al cioccolato,mettiamo in freezer fino a che la gelatina faccia il suo dovere.Riprendiamo il dolce,togliamo il coppapasta usato(quello da 10) e mettiamo al centro dello stampo il secondo coppapasta,(quello da 5),versiamo la crema inglese e di nuovo in freezer.
Per ultimo togliamo il coppapasta da 5 e riempiamo lo spazio centrale rimasto con la crema al caffè,mettiamo il pan di spagna e riponiamo in frigo per il tempo necessario per poi decorarla con la panna montata.
Ragionamento contorto o mi sono spiegata? Rolling Eyes

 

se trovi una nuova amica...non scordarti di quella antica! 26-09-2009....il mio primo meeting!!!

 
Messaggio
Pubblicato: domenica 11 luglio 2010 16:33
AUTORE: torta_della_nonna
Utente esperto, Registrato: 19/02/2007 09:53, Messaggi: 3873, Argomenti: 510, pagina Facebook
Testo del Messaggio

CIAMBELLA ha scritto: Intanto vorrei subito fare i complimenti per questa torta....è slurposissima....e se vuoi sapere la verita' a me piace anche con questa decorazione frettolosa.....,leggendo il procedimento che hai adottato,mi viene in mente un altro modo per fare i tre ripieni,forse piu' lungo....anzi sicuramente piu' lungo....ma in questo modo i tre ripieni si compattano bene tra loro senza doverlo fare con le mani e senza dover togliere con attenzione i tre coppapasta.Mi spiego:
partiamo da quando si deve foderare lo stampo con la pellicola....ok,a questo punto mettiamo il primo coppapasta quello piu' grande e versiamo la crema al cioccolato,mettiamo in freezer fino a che la gelatina faccia il suo dovere.Riprendiamo il dolce,togliamo il coppapasta usato(quello da 10) e mettiamo al centro dello stampo il secondo coppapasta,(quello da 5),versiamo la crema inglese e di nuovo in freezer.
Per ultimo togliamo il coppapasta da 5 e riempiamo lo spazio centrale rimasto con la crema al caffè,mettiamo il pan di spagna e riponiamo in frigo per il tempo necessario per poi decorarla con la panna montata.
Ragionamento contorto o mi sono spiegata? Rolling Eyes


Ti sei spiegata benissimo Smile , conosco questo sistema e mi piace anche molto.
Diciamo che quest'altro mi e' piaciuto, soprattutto x il gran caldo che fa adesso.
Il mio laboratorio in questo periodo e' caldissimo, e' molto difficile lavorare i dolci congelati, anche se stanno fuori x poco tempo.
Iniziano subito a sciogliersi.
Quindi ho trovato molto utile questo sistema,che mi consente di comporre subito una torta a piu' gusti, senza dover congelare, o anche soltanto aspettare che solidifichi, xche' poi inizia a sudare.
Questo e' un sistema sbrigativo che consente di ottenere lo stesso risultato. Smile Very Happy Smile Very Happy

 

Se urli tutti ti sentono.. se bisbigli ti sente solo chi ti sta vicino,ma se stai in silenzio solo chi ti ama ti ascolta (Gandhi)

 
Messaggio
Pubblicato: venerdì 23 luglio 2010 14:50
AUTORE: lella66
Utente super, Registrato: 07/12/2005 23:44, Messaggi: 742, Argomenti: 99, Sito Web, pagina Facebook
Testo del Messaggio

utilissima e veramente veloce questa tecnica.La torta poi deve essere buonissima e quelle decorazione con la panna morbida ci stanno benissimo....la morte sua!!!!!! clapping complimenti clapping

 

lella66

 
Messaggio
Pubblicato: lunedì 26 luglio 2010 20:49
AUTORE: Shaloha
Utente super, Registrato: 30/09/2008 10:19, Messaggi: 1233, Argomenti: 71
Testo del Messaggio

E' bellissimaaaaaaaa!!!!!!!!!!!!!!!! complimenti sendin_flowers sendin_flowers ciao_baci complimenti sendin_flowers

 

Barcollo ma non mollo...

 
Messaggio
Pubblicato: lunedì 26 luglio 2010 21:03
AUTORE: torta_della_nonna
Utente esperto, Registrato: 19/02/2007 09:53, Messaggi: 3873, Argomenti: 510, pagina Facebook
Testo del Messaggio

sendin_flowers grazie_gira sendin_flowers grazie_gira sendin_flowers grazie_gira sendin_flowers grazie_gira sendin_flowers

 

Se urli tutti ti sentono.. se bisbigli ti sente solo chi ti sta vicino,ma se stai in silenzio solo chi ti ama ti ascolta (Gandhi)

 
  • Autorizzazioni:
  • non puoi inserire nuovi argomenti
  • non puoi rispondere agli argomenti
  • non puoi modificare messaggi
  • non puoi cancellare messaggi

© Copyright 2019 MrCarota.it - Tutti i diritti riservati